L'OTTAVA NOTA

MUSIC ITALIA

L'OTTAVA NOTA

MUSIC ITALIA

                                    CHIARA LENA

                                    "Segui l'onda"

CHIARA LENA " Segui l'onda "

Segui L'onda è nata proprio seguendo il ritmo della base (creata dal produttore Christian Gheno). La melodia e il testo sono nati così, pensando di trovarmi in una discoteca in riva al mare, ballando e scatenandomi al ritmo di una musica semplice che ti entra subito in testa, esplodendo proprio come una bomba.

BIOGRAFIA : CHIARA LENA

Ho deciso di fare dei concorsi in adolescenza, ma senza mai risultati tangibili; anche se devo ammettere che un "Brava, se continui potresti fare strada" l'ho ricevuto e me lo sono ben custodito nel cuore. Ci sono stati tanti momenti in cui avrei voluto smettere e sono stata scoraggiata, ma credo che l'amore che provo verso questa arte abbia prevalso sulla paura e quindi eccomi qui, più forte che mai. Ho iniziato a scrivere testi nel 2018 perché sentivo la necessità di dire qualcosa anche io, qualcosa che ho tenuto dentro per tutta la mia (seppur breve) vita.Il mio idolo vocale è la mitica Anastacia; è stata la prima artista a cui mi sia avvicinata e ancora oggi la ritengo un'artista meravigliosa. Il mio genere è il pop e tutti i suoi sottogeneri, anche se devo ammettere che vorrei portare un'impronta più blues e soul nella mia musica. Il mio motto è: Nonostante le difficoltà, nulla è impossibile se ci metti davvero il cuore.

INTERVISTA :

1) Chi è “ Chiara Lena “ ? Per quanto ti riguarda, c’è differenza tra la persona e l’artista?

Chiara Lena è un'esplosione unica! Sia nella musica che nella mia vita emerge sempre questo mio tratto caratteristico! Sono una persona passionale e grintosa e questa cosa si può rivedere nelle mie canzoni quindi direi che la distinzione è davvero poca! Diciamo che la Chiara di tutti i giorni non è sentimentale come nelle canzoni, ecco, questo è il mio modo per esternare meglio tutte le emozioni e le riflessioni che mi porto dentro.

2) Raccontaci brevemente il tuo percorso musicale;

Ho iniziato a cantare da quando avevo circa 7 anni e sono cresciuta con la musica. Anche se in adolescenza ero molto più timida e avevo paura del giudizio e del confronto con altri artisti, per questo ho fatto poche esibizioni. Poi qualche anno fa mi sono detta che se volevo davvero intraprendere questo cammino dovevo uscire dal guscio, così ho provato a scrivere dei testi e dopo mesi e mesi sono riuscita a ottenere qualcosa che mi soddisfacesse.

3) Parlaci del tuo ultimo lavoro discografico;

"Segui L'onda" è l'ultimo lavoro che ho pubblicato. È una canzone estiva, più fresca e allegra delle due precedenti. Nata per cercare di staccare e creare qualcosa di più accattivante e ballabile e regalare un aspetto diverso della mia personalità!

4) C’è un brano, un evento o una collaborazione a cui sei maggiormente legata?Raccontaci perché;

Legati alla musica ci sono due eventi a cui sono legata particolarmente e che mi rimarranno sempre nel cuore: l'audizione a XFactor nel 2019 e l'audizione ad Area Sanremo all'inizio di novembre. Sono state due esperienze che mi hanno avvicinato non solo a palchi importanti, ma anche a persone con la mia stessa passione e condividere la propria arte con qualcuno che ti capisce al 100% è stupendo!

5) Come nascono le tue canzoni?

Sono tutte riflessioni e esperienze di vita che ho vissuto, tutto nasce sempre da me, da un piccolo particolare, un'idea del momento. Posso tirare fuori tre canzoni dal nulla oppure non avere l'ispirazione per mesi.

6) Con chi ti piacerebbe collaborare?

Ho un debole per Federica Abbate, che al momento è l'unica cantante italiana di cui mi piace tutta la discografia. Se potessi scegliere farei un bel feat con lei!

7) Quali sono i tuoi progetti musicali per il futuro?

Sicuramente farò altre canzoni, ho tante cose da dire e la musica mi sta aiutando tantissimo. Vorrei che la gente capisse e si ritrovasse nelle parole che canto, questo è quello che mi auguro per chi mi ascolta: sapere che non sono soli.

Chiudiamo l’intervista con l’ultima domanda, che vuole essere legna da ardere per sogni :

8)Qual è l’ottava nota che vorresti mettere nel pentagramma della tua vita? ( si accettano anche risposte assurde, esagera pure )

Ora. Penso che si chiamerebbe così. Vorrei mettere la nota "ora", così che mi sproni a fare le cose che mi sento di fare subito, senza temere il giudizio degli altri o un eventuale fallimento. Sono stata fin troppo condizionata dagli altri che è per paura che non ho iniziato prima a cantare seriamente. Ho capito crescendo che purtroppo la gente avrà sempre da dire, quindi tanto vale fare le cose che si amano fare! Quindi mi auguro che nella mia vita ci sarà la nota "ora" d'ora in poi! (Sì ho fatto la ripetizione apposta!)

                   Ascoltiamo "Segui l'onda"

CONTATTI :