L'OTTAVA NOTA

MUSIC ITALIA

L'OTTAVA NOTA

MUSIC ITALIA

"ABRAKADABRA"

IL NUOVO SINGOLO DEI

MECETA

MECETA "Abrakadabra"

I Meceta sono tornati con il loro nuovo brano, Abrakadabra. La canzone racconta di un ragazzo ferito che passa le sue serate a divertirsi per trovare svago: una sera in un locale trova una ragazza triste e abbattuta come lui; il ragazzo si fa avanti e da quella sera in poi i due vivono i loro momenti più belli e tanto sognati insieme. Ognuno vive la propria vita, lui nella sua infelicità e lei sfogandosi, ma quando si baciano tutto il male che hanno dentro svanisce come per magia.

La band vuole trasmettere un messaggio con questo brano: non importa quanto una persona abbia sofferto, prima o poi come per magia arriverà quella persona che saprà darle la felicità di cui ha bisogno.

I Meceta sono una band pop/rock proveniente da Fucecchio, in provincia di Firenze. Il loro progetto nasce nel 2015, quando da ragazzini decidono di ritrovarsi in garage e suonare le cover dei loro brani preferiti. Iniziano a suonare nei locali e nei contest della loro zona, allo stesso tempo scrivono dei brani inediti, riguardanti le vite e le attività dei giovani a Fucecchio che sono andati a comporre il loro primo EP, intitolato semplicemente Gioventù interamente autoprodotto nel garage trasformato in una vera e propria sala prove.

Dopo diversi anni di pausa, sono tornati insieme nel Novembre del 2019: hanno aggiunto le tastiere e hanno rimosso la seconda chitarra. Hanno partecipato alla 33esima edizione del Sanremo Rock&Trend Festival superando le selezioni e le finali regionali, avendo così l’opportunità di suonare sul prestigioso palco del Teatro Ariston. Nonostante non abbiano conseguito la vittoria finale, per loro è stata un’esperienza positiva, che ha permesso loro di confrontarsi col mondo della discografia e di allargare i loro orizzonti.

La loro musica è contemporanea e accessibile a tutti: brani pop con sonorità rock. Attualmente hanno tanti brani e progetti futuri in mente che non vedono l’ora di far ascoltare al pubblico come il loro ultimo singolo, Abrakadabdra.

 

INTERVISTA :

1) Chi sono i “Meceta“ ? Per quanto vi riguarda, c’è differenza tra la persona e l’artista?

I Meceta sono un gruppo pop/rock italiano. Secondo noi, si puo’ indossare la più strana delle maschere o essere noi stessi sul palco, dipende molto dall’artista. Per il tipo di musica che proponiamo noi, però, è fondamentale rimanere genuini e cantare a cuore aperto.

2) Raccontateci brevemente il vostro percorso musicale;

Il nostro percorso musicale, essendo tutti ragazzi da venti anni in su, è ancora agli albori. Nel 2015 abbiamo pubblicato il nostro primissimo lavoro, un EP intitolato “Gioventù”, interamente autoprodotto in garage. Quest’Estate abbiamo partecipato alla 33esima edizione del Sanremo Rock&Trend Festival, superando tutte le varie selezioni, arrivando fino alla finale nazionale. Abbiamo avuto modo così di esibirci sul leggendario palco del Teatro Ariston, e anche se non abbiamo conseguito la vittoria finale, rimane sicuramente una bella esperienza che ha allargato molto i nostri orizzonti.

3) Parlateci del vostro ultimo lavoro discografico;

Stiamo lavorando al nostro primo album in studio. Abbiamo rilasciato da poco i primi due singoli, e non vediamo l’ora di rilasciare il progetto finito.

4) C’è un brano, un evento o una collaborazione a cui siete maggiormente legati? Raccontateci perché;

Tra tutti gli eventi a cui abbiamo preso parte, mi viene subito da dirti il Sanremo Rock: tutte le selezioni, passate a giro per la nostra Toscana…. la settimana trascorsa nella riviera dei fiori per la fase finale… i grandi artisti e giurati che abbiamo avuto l’onore di conoscere. Un’esperienza preziosissima, che vuole comunque essere un punto di partenza.

5) Come nascono le vostre canzoni?

Ogni artista credo abbia il suo modo di scrivere e comporre musica. Io ho il mio, Luca (il cantante, ndr) ha il suo… per i Meceta, nel complesso, le canzoni nascono dal bisogno di liberarci di un peso, di una sensazione. Dalla voglia di far sognare e divertire i nostri ascoltatori.

6) Con chi vi piacerebbe collaborare?

Guarda, anche qui ognuno di noi hai suoi idoli. Max Pezzali, Blink-182, Linkin Park. Non so cosa potrebbe uscirne fuori – ma almeno saremmo tutti un po’ contenti, no?

7) Quali sono i vostri progetti musicali per il futuro?

Come già accennato, intendiamo rilasciare il nostro primo album a breve. Puntando lo sguardo più avanti, vogliamo continuare ad aumentare la qualità delle nostre produzioni, e come fine ultimo, quello di vivere di musica. A tale proposito, l’esperienza in Liguria è stata ancora una volta preziosa, si può fare, lo abbiamo visto, servirà tempo e sacrificio. Ma siamo determinatissimi a sfondare.

Chiudiamo l’intervista con l’ultima domanda, che vuole essere legna da ardere per sogni :

8)Qual è l’ottava nota che vorreste mettere nel pentagramma della vostra vita? ( si accettano anche risposte assurde, esagerate pure…)

Te lo dico subito: L’ottava nota è il “No”. Avere la forza e il coraggio di dire “No”, se si vuole fare musica per lavoro. Rinunciare a una serata con gli amici, rinunciare a un giro fuori. Dire “No” alle cose che non ci tornano, che non ci convincono, “No” ad un cachet che non ti soddisfa, “No” a quel contratto che non ti convince fino in fondo. Cantare il “No” al momento giusto è il segreto per diventare un artista più completo, se si vuole davvero vivere di questo. Forse non basta cantare il “Si”…

Ascoltiamo "ABRAKADABRA"