L'OTTAVA NOTA

MUSIC ITALIA

L'OTTAVA NOTA

MUSIC ITALIA

DYLAN

E' fuori il nuovo singolo

"Non mi basta"

DYLAN "Non mi basta"

Dylan, dopo l’esperienza a X Factor 2020, esce col nuovo singolo Non mi basta. Questa canzone è nata dopo una dura separazione con una ragazza a cui il cantante teneva molto che, dopo mesi di relazione, ha voluto chiudere la relazione senza neanche dare un motivo preciso.

Dylan ha poi scoperto che la ragazza aveva trovato un altro; nella canzone ha sfogato tutti i suoi pensieri, le sue domande, paure ma soprattutto tutte le emozioni che provava in quel momento. Alla fine ha lasciato intendere che ne è uscito e che non sta più male per quella storia; Dylan voleva di più per sé e non gli bastava più quell’amore che sperava tornasse.

 

BIOGRAFIA :

Dylan nasce a Ferrara (FE) il 01/06/1999. Inizia da bambino, appena dopo essere arrivato in casa famiglia il suo rapporto con la musica e dimostra sin da subito il suo grande amore per essa.

I Suoi riferimenti principali sono Niccolò Moriconi e Lewis Capaldi per quanto riguarda la scrittura. Questi lo influenzeranno molto nel genere e nello stile che andrà a caratterizzare i suoi brani che oscillano tra il Pop e il Rap. Il suo primo traguardo lo raggiunge con il suo primo progetto, l'EP "Apnea". La collaborazione con l'artista Collapse13 supera i 20.000 stream su Spotify in poco tempo facendosi spazio ed un nome nella zona. La sua passione lo spinge a tentare il tutto e per tutto e nel 2020, con l'appoggio del Vocal Coach "Ruggero Ricci" e il maestro "Nicolò Lopez" Dylan parteciperà alla quattordicesima edizione del talent "Xfactor", ottenendo i 4 si dei giudici quali Mika, Hell Raton, Manuel Agnelli ed Emma Marrone.

Gli viene riconosciuto il premio di miglior artista emergente al MEI di Faenza dove sente il calore e l'appoggio della sua città.

INTERVISTA :

1) Chi è Dylan ? Per quanto ti riguarda, c’è differenza tra la persona e l’artista?

Dylan è un ragazzo di 21 anni nato a Ferrara nel 1999, che deve tutto alla musica e sogna di vivere di essa. Credo che l'artista e la persona debbano essere fondamentalmente la medesima cosa. Il mio sogno è di essere un artista ma il mio più grande obiettivo, nel caso di riuscire, è di restare "Dylan". Dylan com'è oggi e come tutti lo conoscono oggi.

2) Raccontaci brevemente il tuo percorso musicale;

Il mio rapporto con la musica è iniziato a 6 anni, subito dopo la separazione dei miei genitori e l'ingresso in casa famiglia. Mi sono subito appassionato al pianoforte e sono cresciuto con Giovanni Allevi, Yiruma e Ludovico Einaudi nel cuore. Dopo parecchi anni ho imparato a suonarlo discretamente da autodidatta e sentivo che qualcosa di grande doveva arrivare. Ho conosciuto l'Artista Niccolò Morriconi e la sua canzone Giusy casualmente su YouTube. Rimasi stregato. Ho pensato:"Voglio farlo anche io". E quindi iniziai e mesi dopo feci uscire il mio primo singolo "Meglio Cosi". Non volevo fermarmi e dopo anni e l'uscita di un altro EP composto di 5 canzoni ho trovato il mio primo ostacolo. Non ero più sicuro di questo percorso musicale ed ho voluto mettermi in gioco partecipando ad Xfactor. Volevo vedere cosa sarebbe successo, volevo incontrare ragazzi con la mia stessa passione. Per fortuna che ho partecipato. Ora ho la certezza che voglio vivere di musica.

3) Parlaci del tuo ultimo lavoro discografico;

Il mio ultimo lavoro è uscito subito dopo la fine del mio percorso ad Xfactor. Il pezzo si intitola "Non mi basta" ed è nato dopo una dura separazione con una ragazza a cui tenevo molto che, dopo mesi di relazione, ha voluto di punto in bianco chiudere senza neanche dare un motivo preciso. Ho poi scoperto che in realtà era perché aveva trovato un altro ragazzo. Un ragazzo che dopo mesi l'ha lasciata in un modo simile a come aveva fatto lei con me. Un ragazzo che le ha fatto del male. Tutto questo non mi sembrava normale. Certo non poteva saperlo, ma nella mia rabbia ho voluto mettere nel pezzo questo concetto di karma. Ho messo nel pezzo i miei pensieri, le mie domande, le mie paure ma sopratutto tutte le emozioni che provavo in quel momento.

4) C’è un brano, un evento o una collaborazione a cui sei maggiormente legato? Raccontaci perché;

Sono legato maggiormente al mio ultimo brano (Non mi basta) perché è stato il frutto di un voler mettersi in gioco che mi serviva. Penso che sia io mio pezzo più forte per ora ma so che potrò fare molto di più.

5) Come nascono le tue canzoni?

Di solito nascono davanti al pianoforte o la chitarra. Con dei giri di accordi e con parole inventate, se sento che sta uscendo qualcosa di buono accendo subito il registratore e poi si va!

6) Con chi ti piacerebbe collaborare?

Direi che l'onore piu grande sarebbe collaborare con Ultimo, in fondo è lui che ha acceso la mia passione per il canto. Ma sarebbe fantastico un giorno anche fare un brano con Random, ultimamente è l'artista che sto ascoltando di più.

7) Quali sono i tuoi progetti musicali per il futuro?

Fare uscire un feat prima possibile e subito dopo anche un album. Spero che un giorno potrò salire anche su un palcoscenico come Sanremo ma staremo a vedere.

Chiudiamo l’intervista con l’ultima domanda, che vuole essere legna da ardere per sogni :

8) Qual è l’ottava nota che vorresti mettere nel pentagramma della tua vita? ( si accettano anche risposte assurde, esagera pure… )

La nota dell'ispirazione. Quella che ti da aiuto quando vuoi scrivere un nuovo pezzo.

Ascoltiamo "Non mi basta"